Articoli con tag: new orleans

I libri di gennaio 2019

Anno nuovo, letture nuove? Not really. È stato un mese di grandi classici e importanti recuperi: non solo di storie che ancora non avevo letto ma anche di “amici” che non frequentavo da un po’. Uno, in particolare, quello che

I libri di gennaio 2019

Anno nuovo, letture nuove? Not really. È stato un mese di grandi classici e importanti recuperi: non solo di storie che ancora non avevo letto ma anche di “amici” che non frequentavo da un po’. Uno, in particolare, quello che

7 storie per uno stato: è arrivata una cartolina dalla Magic Louisiana

Inizia sempre così, la storia di come i Book Riders cercano di mandare una cartolina a casa. Iniziava così, in Illinois, in Californoir e nel Pacific Northwest; inizia così adesso che siamo tornati – da un pezzo – dal quarto tour letterario, quello nella Magic Louisiana, e di

7 storie per uno stato: è arrivata una cartolina dalla Magic Louisiana

Inizia sempre così, la storia di come i Book Riders cercano di mandare una cartolina a casa. Iniziava così, in Illinois, in Californoir e nel Pacific Northwest; inizia così adesso che siamo tornati – da un pezzo – dal quarto tour letterario, quello nella Magic Louisiana, e di

Ottobre 2016 | I Book Riders nella Magic Louisiana

In una delle scene più leggendarie della storia del cinema c’è una donna di nome Blanche che, accostata a una finestra sulle strade musicate di New Orleans, dice in lacrime: I don’t want realism. I want magic! Non mi interessa la

Ottobre 2016 | I Book Riders nella Magic Louisiana

In una delle scene più leggendarie della storia del cinema c’è una donna di nome Blanche che, accostata a una finestra sulle strade musicate di New Orleans, dice in lacrime: I don’t want realism. I want magic! Non mi interessa la

Ottobre 2016 | C’è ancora America per chi la ama

Dopo le spiagge di Los Angeles e San Diego, dopo le lontane praterie dell’Illinois e i grattacieli di Chicago, dopo aver ascoltato l’oceano cullare le rocce e il vento accarezzare il grano e prima ancora di partire per il poetico e verde Pacific Northwest, i

Ottobre 2016 | C’è ancora America per chi la ama

Dopo le spiagge di Los Angeles e San Diego, dopo le lontane praterie dell’Illinois e i grattacieli di Chicago, dopo aver ascoltato l’oceano cullare le rocce e il vento accarezzare il grano e prima ancora di partire per il poetico e verde Pacific Northwest, i

La Louisiana di Tennessee Williams e Truman Capote

Non lo pensavo, all’inizio, ma mi è stato invece confermato da più voci: è bello fare viaggi lunghi e pieni di stimoli, dove a ogni tappa si scopre qualcosa di nuovo – un personaggio, un racconto, un paesaggio, delle usanze.

La Louisiana di Tennessee Williams e Truman Capote

Non lo pensavo, all’inizio, ma mi è stato invece confermato da più voci: è bello fare viaggi lunghi e pieni di stimoli, dove a ogni tappa si scopre qualcosa di nuovo – un personaggio, un racconto, un paesaggio, delle usanze.

La lettera d’amore di Matthew McConaughey a New Orleans

Questa è la settimana del mio compleanno: riprendo a scrivere dopo due settimane di pausa forzata e, siccome desidero solo armonia intorno a me, scelgo di farlo con una lettera d’amore. Una lettera in cui l’amore si direziona dal destinatore

La lettera d’amore di Matthew McConaughey a New Orleans

Questa è la settimana del mio compleanno: riprendo a scrivere dopo due settimane di pausa forzata e, siccome desidero solo armonia intorno a me, scelgo di farlo con una lettera d’amore. Una lettera in cui l’amore si direziona dal destinatore

Se in questi giorni fossi a New Orleans griderei per Tennessee Williams

Se in questi giorni fossi a New Orleans sarei felice. Se in questi giorni fossi a New Orleans non solo sarei tanto felice da gridare, ma griderei proprio per una persona in particolare: griderei per Tennessee Williams, il drammaturgo più

Se in questi giorni fossi a New Orleans griderei per Tennessee Williams

Se in questi giorni fossi a New Orleans sarei felice. Se in questi giorni fossi a New Orleans non solo sarei tanto felice da gridare, ma griderei proprio per una persona in particolare: griderei per Tennessee Williams, il drammaturgo più

Life’s a pleasure, and love’s a dream | Down South in New Orleans

La prima volta che un americano mi ha chiamata sweetheart ero in Illinois, nel cuore del Midwest, era di sabato e io stavo parlando con Doc: superati i sessanta, Doc era il medico in pensione di un paesino di campagna sgangherato chiamato

Life’s a pleasure, and love’s a dream | Down South in New Orleans

La prima volta che un americano mi ha chiamata sweetheart ero in Illinois, nel cuore del Midwest, era di sabato e io stavo parlando con Doc: superati i sessanta, Doc era il medico in pensione di un paesino di campagna sgangherato chiamato

New Orleans | All’inizio sono tutti fantasmi d’acqua

Ripropongo questo post perché la #magicLouisiana colpisce ancora. Dopo il viaggio a cui accenno qui sotto e il corso fatto subito dopo da XPLORE, il 4 novembre 2015 questi meravigliosi racconti invaderanno Ivrea e la sua preziosa Tisaneria. Vi aspetto

New Orleans | All’inizio sono tutti fantasmi d’acqua

Ripropongo questo post perché la #magicLouisiana colpisce ancora. Dopo il viaggio a cui accenno qui sotto e il corso fatto subito dopo da XPLORE, il 4 novembre 2015 questi meravigliosi racconti invaderanno Ivrea e la sua preziosa Tisaneria. Vi aspetto

Corsi di Letteratura Americana | Primavera 2015

Il Natale è passato, il Capodanno pure e adesso si apre per me un 2015 tutto americano. Dopo avervi annunciato i Book Riders, un sogno che diventa realtà e che ha destato l’entusiasmo di tanti di voi (grazie!), ecco che altri

Corsi di Letteratura Americana | Primavera 2015

Il Natale è passato, il Capodanno pure e adesso si apre per me un 2015 tutto americano. Dopo avervi annunciato i Book Riders, un sogno che diventa realtà e che ha destato l’entusiasmo di tanti di voi (grazie!), ecco che altri

Independence Page – America tra le righe

Oggi è il 4 luglio, il giorno in cui l’America si autocelebra in quanto nazione indipendente. Tra i suoi confini questo è il giorno dei fuochi d’artificio, della gloria del barbecue, della famiglia riunita attorno alla tv che trasmette il

Independence Page – America tra le righe

Oggi è il 4 luglio, il giorno in cui l’America si autocelebra in quanto nazione indipendente. Tra i suoi confini questo è il giorno dei fuochi d’artificio, della gloria del barbecue, della famiglia riunita attorno alla tv che trasmette il