Articoli con tag: minimum fax

La visione di Sara Taylor: il romanzo del 2016

Originally posted on Malesangue:
Non era abbastanza grande per essere il dente di una mucca. Probabilmente era appartenuto a un cervo che era stato aggredito dai coyote. Oppure era da poco morto di vecchiaia, sotto quel cielo, con il vento…

La visione di Sara Taylor: il romanzo del 2016

Originally posted on Malesangue:
Non era abbastanza grande per essere il dente di una mucca. Probabilmente era appartenuto a un cervo che era stato aggredito dai coyote. Oppure era da poco morto di vecchiaia, sotto quel cielo, con il vento…

Charles D’Ambrosio: come Carver, ma a colori

Raymond Carver ci ha insegnato che la vita di provincia americana vive di una sorda corposità e di contorni rifiniti e scolpiti nel silenzio. To carve, in inglese, significa “scolpire, cesellare”: Carver, in letteratura, ha finito così per significare cesellatore, scultore di scrittura.

Charles D’Ambrosio: come Carver, ma a colori

Raymond Carver ci ha insegnato che la vita di provincia americana vive di una sorda corposità e di contorni rifiniti e scolpiti nel silenzio. To carve, in inglese, significa “scolpire, cesellare”: Carver, in letteratura, ha finito così per significare cesellatore, scultore di scrittura.

Un’estate per essere felici, fateci caso

Ho iniziato il libro di Kurt Vonnegut sul treno da Torino a Roma. L’ho finito il giorno stesso su quello da Roma a Reggio Calabria. Non sono partita felice, quest’anno, ma per fortuna ho avuto l’accortezza di portare con me

Un’estate per essere felici, fateci caso

Ho iniziato il libro di Kurt Vonnegut sul treno da Torino a Roma. L’ho finito il giorno stesso su quello da Roma a Reggio Calabria. Non sono partita felice, quest’anno, ma per fortuna ho avuto l’accortezza di portare con me

I giorni di gloria di Billy Lynn

Per leggere È il tuo giorno, Billy Lynn! ho impiegato tantissimo tempo. E ho sbagliato. Da quando l’ho comprato dalle mani dei miei librai di fiducia a quando l’ho iniziato sono trascorse settimane. Da ottobre a dicembre, prima di Natale.

I giorni di gloria di Billy Lynn

Per leggere È il tuo giorno, Billy Lynn! ho impiegato tantissimo tempo. E ho sbagliato. Da quando l’ho comprato dalle mani dei miei librai di fiducia a quando l’ho iniziato sono trascorse settimane. Da ottobre a dicembre, prima di Natale.

Pacific Northwest #3 – Raymond Carver

Con un po’ di ritardo riprendono le Lezioni Americane, la rubrica in cui si raccontano le tappe del mio viaggio/corso di Letteratura Americana e insieme si scopre come, perché e soprattutto con chi andare per le sue strade. Tenendo sempre bene a mente

Pacific Northwest #3 – Raymond Carver

Con un po’ di ritardo riprendono le Lezioni Americane, la rubrica in cui si raccontano le tappe del mio viaggio/corso di Letteratura Americana e insieme si scopre come, perché e soprattutto con chi andare per le sue strade. Tenendo sempre bene a mente

Dieci dicembre, il parco giochi di George Saunders dimenticato su Saturno

Esiste una cosa sui libri che si chiama blurb. Come uno slogan invitante emesso da un’autorevole testata giornalistica o da qualche insigne scrittore o personaggio famoso, il blurb è una breve frase ad effetto che si sbatte in copertina o

Dieci dicembre, il parco giochi di George Saunders dimenticato su Saturno

Esiste una cosa sui libri che si chiama blurb. Come uno slogan invitante emesso da un’autorevole testata giornalistica o da qualche insigne scrittore o personaggio famoso, il blurb è una breve frase ad effetto che si sbatte in copertina o

L’arte è una forma di maschia seduzione: il teorema di James Franco

Un pomeriggio di qualche anno fa stavo prendendo un cappuccino con due donne più grandi di me. D’età, di carriera e di esperienza. Con una ero molto in confidenza, con l’altra meno. Il cielo era bianchiccio, banchi di afa occupavano

L’arte è una forma di maschia seduzione: il teorema di James Franco

Un pomeriggio di qualche anno fa stavo prendendo un cappuccino con due donne più grandi di me. D’età, di carriera e di esperienza. Con una ero molto in confidenza, con l’altra meno. Il cielo era bianchiccio, banchi di afa occupavano

Del deserto di Rick Moody: un romanzo e un racconto

Qualche giorno fa era il compleanno di uno degli scrittori americani più amati dai giovani rockettari di questo mondo pop, Rick Moody. Incarnazione dello spirito brooklyniano insieme ai colleghi Jonathan Lethem e Paul Auster (tra i più famosissimi), Moody nei

Del deserto di Rick Moody: un romanzo e un racconto

Qualche giorno fa era il compleanno di uno degli scrittori americani più amati dai giovani rockettari di questo mondo pop, Rick Moody. Incarnazione dello spirito brooklyniano insieme ai colleghi Jonathan Lethem e Paul Auster (tra i più famosissimi), Moody nei

Il libraio suona sempre due volte. Aprigli.

Torino è una città con una strana personalità: per quanto si sforzi di tenere un certo decoro e rispettare le formalità, ovunque spuntano cose turbolente. Cose turbolente che hanno a che fare – di solito – con l’espressione originale. L’ho

Il libraio suona sempre due volte. Aprigli.

Torino è una città con una strana personalità: per quanto si sforzi di tenere un certo decoro e rispettare le formalità, ovunque spuntano cose turbolente. Cose turbolente che hanno a che fare – di solito – con l’espressione originale. L’ho

Il lato sbagliato del ponte | Brooklyn

Per lavoro qualche giorno fa sono stata sollecitata a pensare a New York. Per lavoro mi è stato chiesto di parlare di New York, di trovare un modo di raccontarla e presentarla, di trovare parole mie e di altri per

Il lato sbagliato del ponte | Brooklyn

Per lavoro qualche giorno fa sono stata sollecitata a pensare a New York. Per lavoro mi è stato chiesto di parlare di New York, di trovare un modo di raccontarla e presentarla, di trovare parole mie e di altri per

Il grande Gatsby – La lezione di Tommaso Pincio

Stamattina mi sono svegliata molto presto per andare a Ivrea, la città della macchina da scrivere Olivetti. Ci sono andata perché da ieri la casa editrice minimum fax e la libreria Galleria del libro l’hanno letterariamente invasa: truppe di libri,

Il grande Gatsby – La lezione di Tommaso Pincio

Stamattina mi sono svegliata molto presto per andare a Ivrea, la città della macchina da scrivere Olivetti. Ci sono andata perché da ieri la casa editrice minimum fax e la libreria Galleria del libro l’hanno letterariamente invasa: truppe di libri,