Articoli con tag: illinois

La gentilezza degli estranei

Una mattina mi sono seduta sul divano con questo libro in mano e mi sono alzata poche ore dopo, una volta finito, provando una nostalgia infinita di quel tempo in cui le persone erano gentili. Mi chiamo Lucy Barton di Elizabeth

La gentilezza degli estranei

Una mattina mi sono seduta sul divano con questo libro in mano e mi sono alzata poche ore dopo, una volta finito, provando una nostalgia infinita di quel tempo in cui le persone erano gentili. Mi chiamo Lucy Barton di Elizabeth

Tutto è possibile, nel posto in cui lo sembra meno

Nella bandella di questo libro ci sono quattro parole che sembrava cercassero proprio i miei pensieri di questi giorni: vergogna e desiderio, gentilezza e rancore. Si presentano così, a coppie, con un lieve ma percepibile chiasmo: i sentimenti più belli

Tutto è possibile, nel posto in cui lo sembra meno

Nella bandella di questo libro ci sono quattro parole che sembrava cercassero proprio i miei pensieri di questi giorni: vergogna e desiderio, gentilezza e rancore. Si presentano così, a coppie, con un lieve ma percepibile chiasmo: i sentimenti più belli

Tornare in Illinois da David Foster Wallace

Perché è lì che tutto è cominciato. 5 anni fa esatti! Partivo per un’avventura che avrebbe cambiato la mia vita per sempre e, di conseguenza, anche quella di qualcuno di voi. Il primo viaggio dei Book Riders è stato in Illinois,

Tornare in Illinois da David Foster Wallace

Perché è lì che tutto è cominciato. 5 anni fa esatti! Partivo per un’avventura che avrebbe cambiato la mia vita per sempre e, di conseguenza, anche quella di qualcuno di voi. Il primo viaggio dei Book Riders è stato in Illinois,

La bugia della provincia americana

La newsletter #SognaAmericano, a cui molti di voi sono iscritti, è uno dei progetti su cui investirò di più nel 2018. È un appuntamento mensile intimo e potente, in cui mi sento libera e allo stesso tempo utile. Ecco perché ieri

La bugia della provincia americana

La newsletter #SognaAmericano, a cui molti di voi sono iscritti, è uno dei progetti su cui investirò di più nel 2018. È un appuntamento mensile intimo e potente, in cui mi sento libera e allo stesso tempo utile. Ecco perché ieri

E se uno non ce l’ha una bandiera?

A metà tra realtà e invenzione, c’è un mondo americano là fuori che io non so come altro rendere se non restituendogli l’altra metà della realtà e l’altra metà dell’invenzione. I personaggi di questo racconto esistono davvero: siamo io, il professore

E se uno non ce l’ha una bandiera?

A metà tra realtà e invenzione, c’è un mondo americano là fuori che io non so come altro rendere se non restituendogli l’altra metà della realtà e l’altra metà dell’invenzione. I personaggi di questo racconto esistono davvero: siamo io, il professore

Tanti occhi per un solo obiettivo: la cartolina dall’Illinois è una foto di gruppo

[questa storia inizia qui] Book Riders, ce l’avete una penna? Li guardo tutti e nove come se non li avessi mai visti prima, li guardo e vedo lì davanti a me – senza macchie di colore né inchiostro all’inizio, come in un quadro bianco

Tanti occhi per un solo obiettivo: la cartolina dall’Illinois è una foto di gruppo

[questa storia inizia qui] Book Riders, ce l’avete una penna? Li guardo tutti e nove come se non li avessi mai visti prima, li guardo e vedo lì davanti a me – senza macchie di colore né inchiostro all’inizio, come in un quadro bianco

7 storie per uno stato: è arrivata una cartolina dall’Illinois

Nella buca delle lettere non ci stava. L’abbiamo piegata, arrotolata, stretta e compressa, e però comunque lei non ci stava. L’abbiamo spinta a forza, qualcuno voleva saltarci di sopra come si fa con le valigie troppo piene, l’abbiamo pregata di

7 storie per uno stato: è arrivata una cartolina dall’Illinois

Nella buca delle lettere non ci stava. L’abbiamo piegata, arrotolata, stretta e compressa, e però comunque lei non ci stava. L’abbiamo spinta a forza, qualcuno voleva saltarci di sopra come si fa con le valigie troppo piene, l’abbiamo pregata di

La letteratura d’avanguardia e la piatta campagna americana: c’è qualcosa che non sappiamo

C’era una volta, nel bel mezzo del Niente americano, un paesino chiamato Normal. Normal era sede, quasi un ventennio fa, di un centro dedicato alla letteratura contemporanea. O, meglio, alla unconventional fiction. Un centro di narrativa non convenzionale in un posto

La letteratura d’avanguardia e la piatta campagna americana: c’è qualcosa che non sappiamo

C’era una volta, nel bel mezzo del Niente americano, un paesino chiamato Normal. Normal era sede, quasi un ventennio fa, di un centro dedicato alla letteratura contemporanea. O, meglio, alla unconventional fiction. Un centro di narrativa non convenzionale in un posto

The End of the Tour: visione consigliata in compagnia degli amici di Wallace

Questo film a molti di voi non piacerà. Lontano dalla caratterizzazione di David Foster Wallace quale genio che lotta – compiaciuto da un lato, sofferente dall’altro – con la complessità della propria scrittura, un genio in qualche modo nobilitato dall’incapacità di venire a patti con la

The End of the Tour: visione consigliata in compagnia degli amici di Wallace

Questo film a molti di voi non piacerà. Lontano dalla caratterizzazione di David Foster Wallace quale genio che lotta – compiaciuto da un lato, sofferente dall’altro – con la complessità della propria scrittura, un genio in qualche modo nobilitato dall’incapacità di venire a patti con la

L’estate di Ray Bradbury: per me un “ciao”, per lui un “addio”

Questa sera ci sono solo io. Finalmente, di nuovo nel mio. Come le canzoni che nascono in levare e puntano dritto verso una melodia che sta in alto, ogni tanto succede che alcune bellissime esperienze della vita ti facciano tenere

L’estate di Ray Bradbury: per me un “ciao”, per lui un “addio”

Questa sera ci sono solo io. Finalmente, di nuovo nel mio. Come le canzoni che nascono in levare e puntano dritto verso una melodia che sta in alto, ogni tanto succede che alcune bellissime esperienze della vita ti facciano tenere

Corsi di Letteratura Americana | Primavera 2015

Il Natale è passato, il Capodanno pure e adesso si apre per me un 2015 tutto americano. Dopo avervi annunciato i Book Riders, un sogno che diventa realtà e che ha destato l’entusiasmo di tanti di voi (grazie!), ecco che altri

Corsi di Letteratura Americana | Primavera 2015

Il Natale è passato, il Capodanno pure e adesso si apre per me un 2015 tutto americano. Dopo avervi annunciato i Book Riders, un sogno che diventa realtà e che ha destato l’entusiasmo di tanti di voi (grazie!), ecco che altri

Maggio 2015 | Partono i Book Riders

L’idea è nata la scorsa primavera: invece di continuare a far viaggiare le persone con l’immaginazione durante i corsi di Letteratura Americana, trasformare i corsi in veri e propri viaggi letterari in America. Una trasformazione, una traslitterazione, un chiasmo di realtà

Maggio 2015 | Partono i Book Riders

L’idea è nata la scorsa primavera: invece di continuare a far viaggiare le persone con l’immaginazione durante i corsi di Letteratura Americana, trasformare i corsi in veri e propri viaggi letterari in America. Una trasformazione, una traslitterazione, un chiasmo di realtà

Maggio 2015 | Il primo viaggio in America con La McMusa

Il 2015 è l’anno in cui i sogni americani diventano realtà. Questo è il primo: trasformare i miei corsi di Letteratura Americana in veri viaggi letterari. Un sogno a lungo accarezzato e d’un tratto realizzato in collaborazione con il tour operator XPLORE. Be ready, guys! On the

Maggio 2015 | Il primo viaggio in America con La McMusa

Il 2015 è l’anno in cui i sogni americani diventano realtà. Questo è il primo: trasformare i miei corsi di Letteratura Americana in veri viaggi letterari. Un sogno a lungo accarezzato e d’un tratto realizzato in collaborazione con il tour operator XPLORE. Be ready, guys! On the

L’Illinois inedito di Dave Eggers

Nel mio americano lavoro di ricerca ho incontrato un giorno due giganti buoni. Se al centro del mio studio vi è il legame tra letteratura e geografia, se i miei corsi sono viaggi in ognuno dei 50 stati americani, se non so dividere

L’Illinois inedito di Dave Eggers

Nel mio americano lavoro di ricerca ho incontrato un giorno due giganti buoni. Se al centro del mio studio vi è il legame tra letteratura e geografia, se i miei corsi sono viaggi in ognuno dei 50 stati americani, se non so dividere

La gentilezza in America: George Saunders, Kurt Vonnegut e altri due

Qualche giorno fa mi è capitato di rileggere il discorso che lo scrittore George Saunders pronunciò agli studenti della Syracuse University nella primavera del 2013. L’ho riletto sotto forma di parole sul blog del New York Times, The 6th Floor, e l’ho

La gentilezza in America: George Saunders, Kurt Vonnegut e altri due

Qualche giorno fa mi è capitato di rileggere il discorso che lo scrittore George Saunders pronunciò agli studenti della Syracuse University nella primavera del 2013. L’ho riletto sotto forma di parole sul blog del New York Times, The 6th Floor, e l’ho

Scrittori americani sulla strada per Torino | Illinois

Torino è una città con una strana personalità: per quanto si sforzi di tenere un certo decoro e rispettare le formalità, ovunque spuntano cose turbolente. Cose turbolente che hanno a che fare – di solito – con l’espressione originale. L’ultima

Scrittori americani sulla strada per Torino | Illinois

Torino è una città con una strana personalità: per quanto si sforzi di tenere un certo decoro e rispettare le formalità, ovunque spuntano cose turbolente. Cose turbolente che hanno a che fare – di solito – con l’espressione originale. L’ultima