Articoli con tag: david foster wallace

Tornare in Illinois da David Foster Wallace

Perché è lì che tutto è cominciato. 5 anni fa esatti! Partivo per un’avventura che avrebbe cambiato la mia vita per sempre e, di conseguenza, anche quella di qualcuno di voi. Il primo viaggio dei Book Riders è stato in Illinois,

Tornare in Illinois da David Foster Wallace

Perché è lì che tutto è cominciato. 5 anni fa esatti! Partivo per un’avventura che avrebbe cambiato la mia vita per sempre e, di conseguenza, anche quella di qualcuno di voi. Il primo viaggio dei Book Riders è stato in Illinois,

La bugia della provincia americana

La newsletter #SognaAmericano, a cui molti di voi sono iscritti, è uno dei progetti su cui investirò di più nel 2018. È un appuntamento mensile intimo e potente, in cui mi sento libera e allo stesso tempo utile. Ecco perché ieri

La bugia della provincia americana

La newsletter #SognaAmericano, a cui molti di voi sono iscritti, è uno dei progetti su cui investirò di più nel 2018. È un appuntamento mensile intimo e potente, in cui mi sento libera e allo stesso tempo utile. Ecco perché ieri

E se uno non ce l’ha una bandiera?

A metà tra realtà e invenzione, c’è un mondo americano là fuori che io non so come altro rendere se non restituendogli l’altra metà della realtà e l’altra metà dell’invenzione. I personaggi di questo racconto esistono davvero: siamo io, il professore

E se uno non ce l’ha una bandiera?

A metà tra realtà e invenzione, c’è un mondo americano là fuori che io non so come altro rendere se non restituendogli l’altra metà della realtà e l’altra metà dell’invenzione. I personaggi di questo racconto esistono davvero: siamo io, il professore

La McMusa enigmistica | A ognuno il suo blurb

Era bello usare Anobii, per me, perché mi aiutava a tenere traccia – soprattutto visiva – dei libri che leggevo o su cui stavo lavorando. In diacronia e in sincronia. Con il tempo ho perso l’abitudine di frequentarlo e adesso mi

La McMusa enigmistica | A ognuno il suo blurb

Era bello usare Anobii, per me, perché mi aiutava a tenere traccia – soprattutto visiva – dei libri che leggevo o su cui stavo lavorando. In diacronia e in sincronia. Con il tempo ho perso l’abitudine di frequentarlo e adesso mi

7 storie per uno stato: è arrivata una cartolina dall’Illinois

Nella buca delle lettere non ci stava. L’abbiamo piegata, arrotolata, stretta e compressa, e però comunque lei non ci stava. L’abbiamo spinta a forza, qualcuno voleva saltarci di sopra come si fa con le valigie troppo piene, l’abbiamo pregata di

7 storie per uno stato: è arrivata una cartolina dall’Illinois

Nella buca delle lettere non ci stava. L’abbiamo piegata, arrotolata, stretta e compressa, e però comunque lei non ci stava. L’abbiamo spinta a forza, qualcuno voleva saltarci di sopra come si fa con le valigie troppo piene, l’abbiamo pregata di

La letteratura d’avanguardia e la piatta campagna americana: c’è qualcosa che non sappiamo

C’era una volta, nel bel mezzo del Niente americano, un paesino chiamato Normal. Normal era sede, quasi un ventennio fa, di un centro dedicato alla letteratura contemporanea. O, meglio, alla unconventional fiction. Un centro di narrativa non convenzionale in un posto

La letteratura d’avanguardia e la piatta campagna americana: c’è qualcosa che non sappiamo

C’era una volta, nel bel mezzo del Niente americano, un paesino chiamato Normal. Normal era sede, quasi un ventennio fa, di un centro dedicato alla letteratura contemporanea. O, meglio, alla unconventional fiction. Un centro di narrativa non convenzionale in un posto

The End of the Tour: visione consigliata in compagnia degli amici di Wallace

Questo film a molti di voi non piacerà. Lontano dalla caratterizzazione di David Foster Wallace quale genio che lotta – compiaciuto da un lato, sofferente dall’altro – con la complessità della propria scrittura, un genio in qualche modo nobilitato dall’incapacità di venire a patti con la

The End of the Tour: visione consigliata in compagnia degli amici di Wallace

Questo film a molti di voi non piacerà. Lontano dalla caratterizzazione di David Foster Wallace quale genio che lotta – compiaciuto da un lato, sofferente dall’altro – con la complessità della propria scrittura, un genio in qualche modo nobilitato dall’incapacità di venire a patti con la

Una finestra sulla Poptimist Revolution | Part 2

La settimana scorsa pubblicavo un articolo pieno di domande infervorate sul concetto di piacere legato all’atto della lettura e, ancor più, sulla necessità di rivendicare per tale piacere un posto di pari importanza rispetto al più intellettuale “valore letterario” dell’opera letta. Era un pezzo piuttosto articolato,

Una finestra sulla Poptimist Revolution | Part 2

La settimana scorsa pubblicavo un articolo pieno di domande infervorate sul concetto di piacere legato all’atto della lettura e, ancor più, sulla necessità di rivendicare per tale piacere un posto di pari importanza rispetto al più intellettuale “valore letterario” dell’opera letta. Era un pezzo piuttosto articolato,

Gli Americani li scopre John Jeremiah Sullivan

Da poco tempo ho scoperto che esiste un genere letterario fatto apposta per me. Non è finzione ma è comunque racconto. Non è un saggio ma ha comunque carattere giornalistico, descrittivo o – persino – divulgativo. Nonostante l’abbia scoperto di

Gli Americani li scopre John Jeremiah Sullivan

Da poco tempo ho scoperto che esiste un genere letterario fatto apposta per me. Non è finzione ma è comunque racconto. Non è un saggio ma ha comunque carattere giornalistico, descrittivo o – persino – divulgativo. Nonostante l’abbia scoperto di

Non c’è santo senza umano | David Foster Wallace

Quando David Foster Wallace era nel pieno della stesura di Infinite Jest, l’università di una cittadina sperduta nei campi di grano del Central Illinois, il cuore del Midwest, lo chiamò per proporgli la cattedra di Letteratura Inglese. La cittadina sperduta si

Non c’è santo senza umano | David Foster Wallace

Quando David Foster Wallace era nel pieno della stesura di Infinite Jest, l’università di una cittadina sperduta nei campi di grano del Central Illinois, il cuore del Midwest, lo chiamò per proporgli la cattedra di Letteratura Inglese. La cittadina sperduta si

This American Life | La radio racconta l’America

Con questo post si inaugura oggi una nuova rubrica del blog: Scontri fra titani, e altri giganti, ovvero articoli che raccontano alcuni grandi colossi del mondo culturale americano. A volte questi grandi colossi si sfidano, a volte troneggiano e basta.

This American Life | La radio racconta l’America

Con questo post si inaugura oggi una nuova rubrica del blog: Scontri fra titani, e altri giganti, ovvero articoli che raccontano alcuni grandi colossi del mondo culturale americano. A volte questi grandi colossi si sfidano, a volte troneggiano e basta.

DFW, non puoi restare per sempre lassù

Si avvicina l’anniversario della morte di David Foster Wallace e io sono già molto stanca. Ho trascorso in sua compagnia tutta l’estate, immergendomi nella sua letteratura e nelle parole degli altri sulla sua letteratura come un sub futurista negli abissi

DFW, non puoi restare per sempre lassù

Si avvicina l’anniversario della morte di David Foster Wallace e io sono già molto stanca. Ho trascorso in sua compagnia tutta l’estate, immergendomi nella sua letteratura e nelle parole degli altri sulla sua letteratura come un sub futurista negli abissi

Come As You Are

Stamattina Kurt Cobain mi ha lanciato dal cielo un segnale diretto e chiaro: aveva la forma di una grande cacca di piccione marroncina, atterrata pesantemente sul mio agile ginocchio per l’occasione foderato di uno dei miei pantaloni migliori. Stamattina ero

Come As You Are

Stamattina Kurt Cobain mi ha lanciato dal cielo un segnale diretto e chiaro: aveva la forma di una grande cacca di piccione marroncina, atterrata pesantemente sul mio agile ginocchio per l’occasione foderato di uno dei miei pantaloni migliori. Stamattina ero

Alla fiera del West

Se il sabato del Midwest cade nel cuore dell’estate, allora è praticamente sicuro che voi e tutta la vostra famiglia stiate andando alla County Fair, o, se siete ancora più appassionati, alla State Fair. Nel Midwest, ma sono convinta anche

Alla fiera del West

Se il sabato del Midwest cade nel cuore dell’estate, allora è praticamente sicuro che voi e tutta la vostra famiglia stiate andando alla County Fair, o, se siete ancora più appassionati, alla State Fair. Nel Midwest, ma sono convinta anche

Una giornata tipo a Urbana Champaign, IL

Urbana Champaign è un doppio nome per una doppia città. Divise da un enorme campus universitario, quello della University of Illinois (pubblica, una delle migliori del paese), Urbana e Champaign si guardano in faccia: la prima è di maggioranza democratica

Una giornata tipo a Urbana Champaign, IL

Urbana Champaign è un doppio nome per una doppia città. Divise da un enorme campus universitario, quello della University of Illinois (pubblica, una delle migliori del paese), Urbana e Champaign si guardano in faccia: la prima è di maggioranza democratica