Archivio della categoria: Recensioni

Cassandra al matrimonio, e io dove?

Per scrivere del vuoto ci vuole un pieno. La scorsa settimana ho creato un giochino enigmistico per il blog: 5 libri, 5 blurb, trova l’accoppiamento perfetto. Avevo questa frase che mi girava in testa da quando avevo aperto (non chiuso, ma

Cassandra al matrimonio, e io dove?

Per scrivere del vuoto ci vuole un pieno. La scorsa settimana ho creato un giochino enigmistico per il blog: 5 libri, 5 blurb, trova l’accoppiamento perfetto. Avevo questa frase che mi girava in testa da quando avevo aperto (non chiuso, ma

L’estate di Ray Bradbury: per me un “ciao”, per lui un “addio”

Questa sera ci sono solo io. Finalmente, di nuovo nel mio. Come le canzoni che nascono in levare e puntano dritto verso una melodia che sta in alto, ogni tanto succede che alcune bellissime esperienze della vita ti facciano tenere

L’estate di Ray Bradbury: per me un “ciao”, per lui un “addio”

Questa sera ci sono solo io. Finalmente, di nuovo nel mio. Come le canzoni che nascono in levare e puntano dritto verso una melodia che sta in alto, ogni tanto succede che alcune bellissime esperienze della vita ti facciano tenere

Verde apocalisse, verde donna | L’annientamento di Jeff VanderMeer

Eravamo in quattro: una biologa, un’antropologa, una topografa e una psicologa. Io ero la biologa. Nella prima pagina di Annientamento, il primo libro della Trilogia dell’Area X di Jeff VanderMeer – caso editoriale di enorme successo in America nel 2014

Verde apocalisse, verde donna | L’annientamento di Jeff VanderMeer

Eravamo in quattro: una biologa, un’antropologa, una topografa e una psicologa. Io ero la biologa. Nella prima pagina di Annientamento, il primo libro della Trilogia dell’Area X di Jeff VanderMeer – caso editoriale di enorme successo in America nel 2014

La Dalia Nera è a colori

Credo sia la mia incapacità di leggere i graphic novel, unita alla vena malinconica che mi prende ogni volta che mi devo staccare da qualcosa, a far sì che io abbia scelto il fumetto della Dalia Nera per chiudere il

La Dalia Nera è a colori

Credo sia la mia incapacità di leggere i graphic novel, unita alla vena malinconica che mi prende ogni volta che mi devo staccare da qualcosa, a far sì che io abbia scelto il fumetto della Dalia Nera per chiudere il

Canzoni d’amore dal Wisconsin

Credo che nessuno al di qua dell’oceano, dove viviamo noi, abbia bene idea di che cosa sia il Midwest americano. Credo che a nessuno, se non spinto da un interesse particolare, verrebbe mai in mente di andare a fare un

Canzoni d’amore dal Wisconsin

Credo che nessuno al di qua dell’oceano, dove viviamo noi, abbia bene idea di che cosa sia il Midwest americano. Credo che a nessuno, se non spinto da un interesse particolare, verrebbe mai in mente di andare a fare un

Prendila così, e dopo stai zitta

Alla perentorietà di certe affermazioni corrisponde sempre almeno una smentita. Non era molti mesi fa che pubblicavo su questi schermi un ironico racconto sui miei gusti di lettura prevalentemente male-oriented. Un racconto che ha avuto un certo successo e che ha

Prendila così, e dopo stai zitta

Alla perentorietà di certe affermazioni corrisponde sempre almeno una smentita. Non era molti mesi fa che pubblicavo su questi schermi un ironico racconto sui miei gusti di lettura prevalentemente male-oriented. Un racconto che ha avuto un certo successo e che ha

Tutti invitati alla stessa “Festa d’amore”

A ridosso di un’imminente vacanza che di americano avrà ben poco, porto con me una nuova certezza: insieme a È il tuo giorno, Billy Lynn! di Ben Fountain e Io sono Red Baker di Robert Ward, Festa d’amore di Charles Baxter è il

Tutti invitati alla stessa “Festa d’amore”

A ridosso di un’imminente vacanza che di americano avrà ben poco, porto con me una nuova certezza: insieme a È il tuo giorno, Billy Lynn! di Ben Fountain e Io sono Red Baker di Robert Ward, Festa d’amore di Charles Baxter è il

Cinque motivi per tornare a Pian della Tortilla con John Steinbeck

Qualche giorno fa lamentavo indecisione: era la mezza, nella notte, e io tentennavo davanti alla libreria prendendo e lasciando storie che parevano tutte inutili e noiose. Prendendo e lasciando libri che leggevo per una dozzina di frasi, a volte solo l’incipit,

Cinque motivi per tornare a Pian della Tortilla con John Steinbeck

Qualche giorno fa lamentavo indecisione: era la mezza, nella notte, e io tentennavo davanti alla libreria prendendo e lasciando storie che parevano tutte inutili e noiose. Prendendo e lasciando libri che leggevo per una dozzina di frasi, a volte solo l’incipit,

La magia gialla di Los Angeles raccontata da Chuck Rosenthal

Questo è un libro molto strano. Un libro strano che ho letto nel momento giusto: dopo Americani di John Jeremiah Sullivan, una raccolta di scritti che mi ha dato la possibilità di conoscere nuove forme di reportage narrativo e di giornalismo culturale rispetto a

La magia gialla di Los Angeles raccontata da Chuck Rosenthal

Questo è un libro molto strano. Un libro strano che ho letto nel momento giusto: dopo Americani di John Jeremiah Sullivan, una raccolta di scritti che mi ha dato la possibilità di conoscere nuove forme di reportage narrativo e di giornalismo culturale rispetto a

Hollywood is the new canon, ovvero: il gossip fa letteratura

Se fossimo davvero interessati a sapere se James Franco e Lindsay Lohan sono andati a letto insieme staremmo facendo del sano gossip. Staremmo congetturando, spettegolando, immaginando. E probabilmente staremmo sogghignando davanti a qualche fonte pop: un sito web, una pagina

Hollywood is the new canon, ovvero: il gossip fa letteratura

Se fossimo davvero interessati a sapere se James Franco e Lindsay Lohan sono andati a letto insieme staremmo facendo del sano gossip. Staremmo congetturando, spettegolando, immaginando. E probabilmente staremmo sogghignando davanti a qualche fonte pop: un sito web, una pagina

Gli Americani li scopre John Jeremiah Sullivan

Da poco tempo ho scoperto che esiste un genere letterario fatto apposta per me. Non è finzione ma è comunque racconto. Non è un saggio ma ha comunque carattere giornalistico, descrittivo o – persino – divulgativo. Nonostante l’abbia scoperto di

Gli Americani li scopre John Jeremiah Sullivan

Da poco tempo ho scoperto che esiste un genere letterario fatto apposta per me. Non è finzione ma è comunque racconto. Non è un saggio ma ha comunque carattere giornalistico, descrittivo o – persino – divulgativo. Nonostante l’abbia scoperto di

Il piacere della carta non è il suo profumo | Cinquanta sfumature di grigio

Signori e signore, ma soprattutto signore: ho rimandato questo post a lungo, ma adesso è giunta l’ora. Se la vita vi ha reso più aperte di me, vi prego di considerare questo breve scritto come una confessione allo specchio: la

Il piacere della carta non è il suo profumo | Cinquanta sfumature di grigio

Signori e signore, ma soprattutto signore: ho rimandato questo post a lungo, ma adesso è giunta l’ora. Se la vita vi ha reso più aperte di me, vi prego di considerare questo breve scritto come una confessione allo specchio: la

Siamo tutti Red Baker

Era novembre 2013 quando, seduti al tavolo tondo della torteria libreria Luna’s Torta, Beppe, il libraio nonché mio compagno di lavoro di quel pomeriggio, spezzò la monotonia dei rispettivi schermi del pc per dirmi: “Ah, devo parlarti di una cosa.

Siamo tutti Red Baker

Era novembre 2013 quando, seduti al tavolo tondo della torteria libreria Luna’s Torta, Beppe, il libraio nonché mio compagno di lavoro di quel pomeriggio, spezzò la monotonia dei rispettivi schermi del pc per dirmi: “Ah, devo parlarti di una cosa.

I giorni di gloria di Billy Lynn

Per leggere È il tuo giorno, Billy Lynn! ho impiegato tantissimo tempo. E ho sbagliato. Da quando l’ho comprato dalle mani dei miei librai di fiducia a quando l’ho iniziato sono trascorse settimane. Da ottobre a dicembre, prima di Natale.

I giorni di gloria di Billy Lynn

Per leggere È il tuo giorno, Billy Lynn! ho impiegato tantissimo tempo. E ho sbagliato. Da quando l’ho comprato dalle mani dei miei librai di fiducia a quando l’ho iniziato sono trascorse settimane. Da ottobre a dicembre, prima di Natale.

Se Paul Auster parla di sé

Nella vita di ognuno di noi, se si è abbastanza curiosi da non volersi fermare alla monodimensionalità, c’è un momento in cui si va alla ricerca di nuovi genitori: figure importanti che, pur non sostituendo per nulla la tua famiglia

Se Paul Auster parla di sé

Nella vita di ognuno di noi, se si è abbastanza curiosi da non volersi fermare alla monodimensionalità, c’è un momento in cui si va alla ricerca di nuovi genitori: figure importanti che, pur non sostituendo per nulla la tua famiglia

Dieci dicembre, il parco giochi di George Saunders dimenticato su Saturno

Esiste una cosa sui libri che si chiama blurb. Come uno slogan invitante emesso da un’autorevole testata giornalistica o da qualche insigne scrittore o personaggio famoso, il blurb è una breve frase ad effetto che si sbatte in copertina o

Dieci dicembre, il parco giochi di George Saunders dimenticato su Saturno

Esiste una cosa sui libri che si chiama blurb. Come uno slogan invitante emesso da un’autorevole testata giornalistica o da qualche insigne scrittore o personaggio famoso, il blurb è una breve frase ad effetto che si sbatte in copertina o