Ottobre 2019 | I Book Riders nel Rockin’ Jersey

Dopo il Rollin’ non poteva che arrivare il Rockin’: in occasione del settantesimo compleanno di Bruce Springsteen, andiamo alla scoperta di uno stato sognatore, laborioso, tanto trascurato dal turismo quanto in realtà pieno di sorprese. Il New Jersey!

Accompagnati dalle canzoni del Boss e dalle storie di alcuni grandissimi scrittori, scopriremo uno stato dal soprannome rigoglioso – lo chiamano il Garden State – ma dalla reputazione decisamente più compromessa – lo chiamano anche il sesto distretto di New York. La working class e lo Shore (la famosa costa atlantica puntellata di luna park), lo skyline industriale e quello di Manhattan dall’altro lato del fiume, la Statua della Libertà che accoglie e Born to Run che vuole fuggire, i sobborghi e l’università di Princeton: vogliono farci credere che il New Jersey sia l’amico sfigato del gruppo, scopriremo che è il suo rappresentante più graffiante e tosto.

Scopriremo che l’America che abbiamo sempre frequentato nei nostri pensieri, fatta di piccole cose ma di grandi aspettative, fatta di minimi riti quotidiani ma di coraggiosi piani per il futuro, è ancora lì. Oltre i grattacieli e oltre il fiume. Lì, dove non pensavamo di poterla trovare e invece c’è. Lì con dei contorni, dei colori che cambiano a seconda delle stagioni, delle imponenti passeggiate sulla spiaggia e tanta, tantissima voglia di raccontarsi.

BookRiders_ROCKJ_LOCA


Talk about a dreamLogo Book Riders_ROCKINJERSEY_3
Try to make it real
You wake up in the night
With a fear so real
You spend your life waiting
For a moment that just don’t come
Well, don’t waste your time waiting..

Ed è proprio dietro quel sogno, dietro quella paura che è anche adrenalina, che è anche voglia di cambiare tutto da cima a fondo che io e XPLORE vogliamo portarvi a correre. Insieme alle parole, alle canzoni e alle storie leggendarie di alcuni grandi narratori americani.


Più passano i viaggi (questo è il settimo!), più aumentano i Book Riders, più sono convinta che là dove geografia e letteratura si incontrano, là dove la sella dei nostri motori letterari ci conduce, quello è veramente il posto dove gli Stati Uniti si svelano per davvero. Quello è il posto dove vale la pena viaggiare.

Comodi, sorpresi e ispirati.

Ready to hit the road?


PS: se siete stati attenti avrete notato che il logo dei Book Riders è sempre lo stesso nella forma generale ma cambiano i pop-up ogni volta che cambia la destinazione. Per l’Illinois c’erano un silos e un grattacielo (le due anime dello Stato); per la Californoir la collina di Hollywood e la tavola da surf con una dalia nera disegnata sopra; per il Pacific Northwest lo Space Needle di Seattle, il Mount Rainer e un pescatore; per la Magic Louisiana il tipico battello del Mississippi con una band che ci suona sopra e l’albero di True Detective che minaccia da dietro; per il selvaggio Texas un cavaliere solitario che corre nel deserto, con dietro le montagne e in lontananza Austin; per la Rollin’ California il Golden Gate Bridge, le scogliere di Big Sur e il treno dell’Amtrak in primo piano. Questa volta c’è il Jersey nelle sue declinazioni principali: la musica, il lavoro e il divertimento. Se anche voi come me pensate che questi loghi siano grandi piccoli (e bellissimi) racconti, complimentate il caro Thomas Guiducci: li ha pensati e realizzati lui! Qui li vedete tutti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: