Che fine hanno fatto i Book Riders?

I Book Riders si sono presi un periodo di pausa per fare dei figli.

Non dei figli umani, come subito starete pensando. No. Dei figli di lavoro. Dei mini Book Riders.

I più attenti di voi si saranno accorti che questo 2017 non è iniziato con la consueta promozione che aveva caratterizzato gli scorsi due anni: nel 2015, di questi tempi, io e Xplore promuovevamo il primo tour letterario, quello ventoso in Illinois; nel 2016 il tour verde nel Pacific Northwest.

Quest’anno abbiamo rallentato un po’: il prossimo maggio i Book Riders si riposano. Vogliamo risparmiare tutte le nostre energie operative e creative per organizzare al meglio il tour dopo, quello selvaggio dell’autunno, quello nel già leggendario Wild Wild Texas!

The Lone Rider - William Albert Allard

The Lone Rider – William Albert Allard

Cosa succede, però, nel frattempo? Nel frattempo chi vuole può continuare a viaggiare ripercorrendo le strade dei grandi scrittori americani che già conosciamo: da quest’estate, infatti, è possibile ripetere i 4 tour letterari fatti finora in una formula mini.

Stesso itinerario, date flessibili, gruppo più piccolo. Sempre la McMusa alla guida e Xplore che supervisiona dall’Italia.

Cosa significa nel concreto? Significa che se sei una viaggiatrice solitaria innamorata di Joan Didion o se siete un gruppo di 3-4 amici patiti dei noir di Don Winslow potete contattarmi e venire con me nella #Californoir. Stessa cosa se siete appassionati di storie remote e grunge (#litPNW) o di David Foster Wallace (#Illinois) o di southern gothic (#magicLouisiana). Insieme cercheremo di creare un gruppo di massimo 5 persone, stabiliremo delle date che vadano bene per tutti e infine partiremo! Dalla base operativa a Torino, intanto, Federico di Xplore supervisionerà il tour, tenendo d’occhio i dettagli logistici e tecnici.

Per rendere tutto il più fluido possibile – e per farvi anche venire voglia di partire, diciamocelo! – ho creato un gruppo Facebook dedicato a voi Book Riders: qui potrete scambiare informazioni, conoscere e creare i gruppi in partenza, far circolare notizie e restare in contatto con noi!

decalogo del Book RiderMi sembra tutto chiaro, no?

Ah no, c’è ancora una cosa!

Non dimenticatevi che per diventare un Book Rider non c’è bisogno di passare un esame di letteratura americana ma c’è bisogno di sentirsi allo specchio leggendo questa cosa qui: il Decalogo del Book Rider.

Con un bagaglio lasciato mezzo vuoto nel baule della macchina e un libro in mano, seguendo un percorso narrativo che cambia di volta in volta a seconda dello stato esplorato e uno stato che acquista così prospettive originali e inaspettate, i Book Riders sono viaggiatori on the road che vanno alla scoperta dell’America là dove letteratura e geografia si incontrano.

Ready to hit the road?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: