Ottobre 2016 | I Book Riders nella Magic Louisiana

Magic Louisiana_BR_loca

In una delle scene più leggendarie della storia del cinema c’è una donna di nome Blanche che, accostata a una finestra sulle strade musicate di New Orleans, dice in lacrime: I don’t want realism. I want magic! Non mi interessa la realtà, io voglio la magia. Non me ne faccio niente del passato se nel mio presente non può esserci un briciolo di incanto, di mistero, di possibilità di cambiare le cose e renderle più fiabesche. Dalle strade, laggiù, New Orleans risponderà a Blanche portandole l’incanto di Marlon Brando e investendola con Un tram chiamato Desiderio colmo certo di magia ma anche di struggente e delicata realtà.

A-Streetcar-Named-Desire-1951-LB2-1

Perché è proprio questo che fa New Orleans: disegnare davanti ai tuoi occhi infinite declinazioni di incanto e disegnarle ancora e ancora e ancora anche quando all’incanto la realtà sostituisce la tragedia o la distruzione naturale o il dolore. Da Truman Capote a Matthew McConaughey, da Tennessee Williams ai protagonisti della serie tv Treme, da Louis Armstrong a Dave Eggers, chiunque si ritrovi a passeggiare per il French Quarter o sulle rive del Mississippi, anche in epoche diverse come se il tempo fosse solo un nastro di colore, sa che la Louisiana e la sua città ballerina dai nomi di canzone (New Orleans si chiama anche Crescent City o The Big Easy) sono creature geografiche che non restano quiete dentro i loro confini, ma straboccano senza preavviso, quando vogliono loro, nei regni del mistero, dell’ibrido, dell’acqua, della musica, del carnevale.

Magic Louisiana_BR_logoLe paludi e le piantagioni, con i loro riflessi verde argento e i muschi che sembrano tende di natura, accolgono queste storie con la stessa naturalezza con cui le parole sulla pagina somigliano a note suonate da un banjo. La letteratura, la fotografia, il cinema e la musica accolgono queste storie con la stessa intensità con cui una donna può chiedere a una città, alla vita, al destino meno crudeltà e più magia.

Ed è proprio questa magia che io e XPLORE vogliamo portarvi a conoscere. A vivere e a fare vostra. Insieme alle parole di alcuni dei più grandi scrittori americani di sempre e insieme alle musiche e alle immagini di artisti minori – a volte artisti di strada – in grado di rubare ai primi lo scettro della suggestione e del fascino.

Più passano i viaggi, più aumentano i Book Riders, più sono convinta che là dove geografia e letteratura si incontrano, là dove la sella dei nostri motori letterari ci conduce, quello è veramente il posto dove gli Stati Uniti si svelano per davvero. Quello è il posto dove vale la pena viaggiare.

Comodi, sorpresi e ispirati.

Ready to hit the road?

 

PRONTUARIO

In Louisiana andremo in tanti. Negli scorsi mesi abbiamo ricevuto numerose manifestazioni di interessamento e innumerevoli di affezione al progetto: oltre a ringraziarvi tantissimo e a chiedervi di non smettere mai di darci il vostro prezioso appoggio, questa volta prevediamo di portarvi in America non solo in 8 ma in 16!

Per far questo, però, abbiamo bisogno della vostra collaborazione. Chi è seriamente intenzionato a partire ce lo comunichi al più presto (con “al più presto” intendo SUBITO), così che, in ordine di prenotazione, inizino a formarsi i due gruppi e, di conseguenza, noi si riesca a fare una previsione abbastanza affidabile di entrambi i tour. È possibile richiedere la quotazione in camera singola ma è sinceramente incoraggiata la condivisione della camera con un altro partecipante (dello stesso sesso).

Dubbi.

  1. Che cos’è l’ordine di prenotazione? L’ordine di prenotazione è molto simile all’ordine cronologico (chi prima prenota meglio sta) e prevede il versamento di un acconto.
  2. Preferenze di date: puoi esprimerle? Ovviamente sì, ma apprezziamo anche la tua flessibilità.
  3. Che differenza c’è tra un tour e l’altro? Che il primo è il primo, e quindi avrà la magia (per restare in tema) delle prime volte, più sorprese e qualche puntatina alla fiera di Baton Rouge con tanto di piccolo festival letterario; che il secondo include Halloween e Halloween a New Orleans è una festa di prim’ordine.
  4. Posso dare la mia adesione e poi ritirarla? NO. Nel rispetto del nostro lavoro e degli altri partecipanti, dacci la tua adesione solo se e quando sei sicuro di partire al 100%. I ripensamenti purtroppo ci danneggiano.

Tutto chiaro? Sì?

Allora dichiaro ufficialmente aperte le iscrizioni:)

——-

PS: se siete stati attenti avrete notato che il logo dei Book Riders è sempre lo stesso nella forma generale ma cambiano i pop-up ogni volta che cambia la destinazione. Per l’Illinois c’erano un silos e un grattacielo (le due anime dello Stato); per la Californoir la collina di Hollywood e la tavola da surf con una dalia nera disegnata sopra; per il Pacific Northwest, invece, lo Space Needle di Seattle, il Mount Rainer e un pescatore, la figura guida del viaggio. Adesso per la Magic Louisiana c’è il tipico battello del Mississippi con una band che ci suona sopra e l’albero di True Detective che minaccia da dietro. Se anche voi come me pensate che questa sia una figata totale, ringraziate il caro Thomas Guiducci: l’ha pensata e realizzata lui! Qui li vedete tutti.

Annunci

  1. Pingback: Ottobre 2016 | C’è ancora America per chi la ama | La McMusa

  2. Pingback: Ma pensate che bello le vacanze (non) americane | La McMusa

  3. Pingback: C’era una volta una donna di 38 anni né sposata né infelice | La McMusa

  4. Pingback: 7 storie per uno stato: è arrivata una cartolina dalla Magic Louisiana | La McMusa

  5. Pingback: Che fine hanno fatto i Book Riders? | La McMusa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: